martedì 22 settembre 2009

A me non risulta cosi semplice

Amo le pubblicità e trovo che molte siano dei veri capolavori, tuttavia ce ne sono alcune che mi mandano in bestia. Soprattutto se mi toccano direttamente. Gli ultimi spot del 2009, di una nota compagnia telefonica della quale sono cliente, fanno veramente innervosire se, come me, si fa parte di un gruppo musicale. Cercando di andare per ordine e per quanto mi ricordo:


  1. La tastierista gli ha dato buca, non suona più' con loro. In un attimo c'è subito una sostituta, una gran gnocca .......

  2. Nel locale dove dovrebbero suonare una seconda data c'è un imprevisto. Giro di telefonate e si rimedia in un altro, al volo.

  3. Sono seduti attorno al falò e TUTTI cantano un loro pezzo, unico pezzo che hanno .... urge scrivere il secondo

  4. Quindi il più fico decide di scrivere un pezzo nuovo

  5. Sono in uno studio di registrazione per incidere il pezzo nuovo. E non in una catapecchia o a casa di qualcuno con programmi scaricati abusivamente. Assolutamente NO, ma in uno studio super mega attrezzato / professionale. Per usufruire di una struttura del genere, all'apertura della porta per entrare occorre aprire anche un mutuo.

MA ANDATE A FANCULO VA, PENSO CAMBIERÒ COMPAGNIA TELEFONICA. Se qualcuno di voi è un musicista sepolto nei piani più profondi dell'underground (come me) penso che gli girano le palle a manetta.

P.S. Verso la fine del 2009, nell'era del digitale, del Wi_Max (ma dove?), dell'on-line a casa mia NON C'è SEGNALE. RIVAFFANCULO.

24 commenti:

il Russo ha detto...

Così impari a schierarti contro una certa linea telefonica che tutto può.

p.s. Ma perchè, non è così facile mettere le toppe (tope?) a così "piccoli problemucci" in una band? :)

Daniela aka Quotta ha detto...

Non sono una musicista ma questa serie di spot mi fanno talmente innervosire da dover cambiare canale spaccando il televisore. Fino ad oggi pensavo mi fosse venuta la stessa sindrome di mia nonna (che si lamentava qualsiasi cosa passasse in TV, veramente) ma adesso so di non essere sola. Grassie!
;)

Debora ha detto...

Bruno, è una vergogna su tutta la linea..Il problema è che danno un'immagine della vita che non è quella reale: sembra che basti essere giovani e belli per avere in mano il successo...Invece credo che alla base occorra essere bravi, avere del vero talento, e sudare 14 camicie prima di ottenere un inizio di qualcosa.
Ti auguro tanta fortuna Bruno, perché di talento voi ne avete, e spero di vedervi presto in tanti concerti, anche dalle mie parti!! Ti aspetto!!!

Bruno ha detto...

@ russo
effettivamente con una topa potremmo risolvere alcuni problemi .... magari anche di segnale ..... uhmmmm adesso propongo.....

@ daniela
mi sa che tua nonna vedeva lungo

@ debora
nel paese del grande fratello, dell'isola dei famosi, delle veline, di x-factor (e quest'ultimo che dovrebbe far uscire dei talenti mi sento gironzolare per radio e tv un personaggio scandaloso come la ferrero)della politica cabarettistica che cosa vogliamo aspettarci? Non ci sono i canali per chi ha solo "talento". Gruppi BRAVI (in maiuscolo) che danno del filo da torcere a gruppi "famosi", credimi, nell'underground italiano ce ne sono a migliaia eppure rimangono li finchè la stanchezza li divide per sfinimento.

giudaballerino ha detto...

Ah la pubblicità... quando ho voglia di guardare qualcosa di vagamente verosimile mi rivedo Star Wars...

calendula ha detto...

io non reggo molto le pubblicità in genere, quellaa di cui parli poi mamma mia... i ragazzi sono più truccati di berlusconi e sono naturali come il mais ogm... ma la stronza che dice "bedda magra" per quanto mi riguarda non la batte nessuno, spero che la prossima volta che si mangia una di quelle scatolette di carne si affoghi..

Ilaria ha detto...

Sto morendo dal ridere! Anche se non sono musicista e canticchio pure sottovoce, che sono stonata e mi dispiace rovinare le canzoni altrui... mi stanno sulle balle da moriiiiireeeeeee!!!
E vissero felici e contenti a fine spot, no????

l'incarcerato ha detto...

Ma tutte le pubblicità sono dannose e fanno credere che tutto è bello, tutto risulta vincente. Poi ogni tano fanno quelle pubblicità dove le donne se hanno i capelli non in ordine vengono schernite dai colleghi.

Queste pubblicità provocano solo frustrazioni.

Dai che i meglio siete voi ;)

gturs ha detto...

quoto l'incarcerato in tutto e per tutto, compreso "il meglio siete voi".....
Un caro saluto bruno, roberta.

Alessandro Arcuri ha detto...

Essendo musicista, la faccenda mi incuriosice. Se mi dici di che linea telefonica si sta parlando... (sai, non avendo la tivù, io le pubblicità proprio le sfanculizzo a priori!)

Bruno ha detto...

@ alessandro
evita di farti del male .... se ne sei stato "vergine fino ad ora" ... comunque è la tim

Bruno ha detto...

@ giudaballerino
benvenuto sul nostro blog

Alberto ha detto...

Quando la vedevo cambiavo subito canale. Eppure se hanno continuato a trasmetterla avranno avuto un riscontro positivo. L'imbecillità abbonda.

Pupottina ha detto...

eheheheh
anche io e Kevin non la sopportiamo quella publbicità e se siamo a pranzo, perché non vogliamo alzarci, ci giriamo dall'altra parte e li ignoriamo... ma l'evoluzione dello spot ci lascia sempre più perplessi... non siamo musicisti e, ai nostri tempi, non siamo stati, e purtroppo non saremo mai, figli di papà, e questo spot ci urta profondamente.... le ragazze sono oche ed è quasi impensabile che sappiano anche suonare... in giro in furgone ed hanno sempre la messa in piega perfetta....no no no
è irreale ed alimenta i sogni dei creduloni che, in un'epoca, in cui tutti assecondano la musica perché ci sono amici ed altri reality che fanno sembrare tutto facile, mentre nascondono strategie di mercato a noi sconosciute fanno sembrare la vita e, in questo caso, la carriera musicale una babbecola.... è vero e sono arrabbiata quanto te....
un abbraccio di conforto e buon mercoledì ^___________^ pensavo anche io di fare un post su questo spot, ma hai già detto tutto tu... bravo!!! è stato esauriente e lo appoggio in tutto!!!

Bruno ha detto...

@ alberto
benvenuto sul nostro blog

@ pupottina
grazie, sono piu' arrabbiato per tutte le menzonie che ci voglio far credere e che purtroppo una buona percentuale "beve" .... dagli spot pubblicitari agli spot politici. Questo post è riferito ad una campagna pubblicitaria ma si puo' paragonare ai reality, alla politica ... insomma, estendibile a tutto

*Alidiluna* ha detto...

Hai ragione Bruno,ci sono degli "spot" che sono degli "sput" in realtà!Io guardo poco la televisione e quando è accesa è monopolizzata dal bimbo..ma quando mi capita davvero alcune sono da bandire!forse si dovrebbe tornare al carosello dei nostri nonni e genitori!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Visto il rincoglionimento generale dato dalla pubblicità, io non la sopporto tutta.

sirio ha detto...

Caro Bruno, sono musicista (come sai) ma ho sempre sostenuto che la publicità e sottolineo TUTTA, è menzognera.
Guarda caso, vengono sempre messe in evidenza bele case,belle donne...bello tutto, soprattutto la finzione scenica!!

Tranquillo, il vostro valore lo conosco... e senza pubblicità!

Ciao.

stella ha detto...

Bravo Bruno, ti sei sfogato ohhhh!!!

Antonella ha detto...

ma che ti aspetti dagli spot? il messaggio è: solo chi sa vivere ed è una perspna di sicuro successo usa la nostra compagniA!!!

Bruno ha detto...

@ antonella
non mi aspetto assolutamente nulla. Infatti, non essendo una persona "bella" e di sicuro successo li ho mandati a stendere come dovrebbero fare tutti. Questo è uno spot che rispecchia un paese fatto di spot e con cio' penso di aver detto tutto.

Annarita ha detto...

sono d'accordo con Alberto! La pubblicità, in generale, veicola messaggi opportunisti. Quando poi è anche imbecille e/o volgare, fa venire il voltastomaco.

Un bacione, Bruno.

Pupottina ha detto...

infatti!!!

ancora buon weekend

Nicole ha detto...

sono d'accordo con te...tra l'altro sono penosi.