lunedì 9 marzo 2009

Pillole politiche, ulcera N°4

Da: La Casta
Di: Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella (prima edizione maggio 2007)
Capitolo 7 “Perso il Rolex d’oro? Paga la Camera (i privilegi: dalle scorte ai ristoranti meno cari delle mense operaie)”
Pag. 95

Agli spazzini di Marghera piacerebbe molto mangiare al ristorante di Palazzo Madama. Non tanto per l’ambiente elegante, gli impeccabili camerieri in livrea che ti servono o le giornate di degustazione offerte dalle varie regioni come quella sudtirolese con speck, kaminwurzen, prosciutto di cervo e leccornie di ogni genere bagnati da calici di Lagrein o di Gewurztraminer. Quanto alla compagnia, meglio mangiare coi Bepi e con i Toni che con certi senatori. Ma i prezzi? Vuoi mettere i prezzi?
Un primo alla mensa dei netturbini costa 3 euro, al Senato la “lasagnetta al ragù bianco e scamorza affumicata” 1 euro e 59 centesimi. Un secondo di carne alla mensa dei netturbini costa 4 euro e mezzo, al Senato la “cernia fritta dorata” 3 euro e 53 centesimi. Un “contorno cotto” alla mensa dei netturbini costa 2 euro, al Senato le “cipolline glassate” o i “broccoli calabresi all’agro” 1 euro e 42. Una macedonia alla mensa dei netturbini costa 60 centesimi e al Senato 52.
Un confronto imbarazzante. Tanto più che un netturbino prende un decimo di un senatore. Eppure il confronto si ripropone pari pari col ristorante della Camera: 8 euro e mezzo spende mediamente per mangiare uno spazzino veneziano, 9 euro e 16 centesimi un deputato. Ovvio, il prezzo si alza grazie alle bottiglie di vino: rosso comune delle cantine sociali nella mensa degli spazzini, Brunelli e Falangine a Montecitorio. O a Palazzo Madama. Dove, democraticamente, sono trattati coi fiocchi non solo i parlamentari ma anche la loro corte e i dipendenti: 1 euro e 59 una zuppa di verdure, 84 centesimi i ravioli al ragù, 1 euro e 70 una braciola, 5 euro e 20 un dentice al vapore, 1 euro e 42 le verdure al vapore, 26 centesimi un’insalata di carote e 42 centesimi un ananas … Mica male per un dipendente che guadagna in media 115.419 euro l’anno …..
Quanto costano quei pasti al cittadino italiano? Infinitamente di più. Non tanto per il costo vivo dei prodotti alimentari, più o meno lo stesso, ma per quello del personale. Al ristorante della Camera sono 80 in organico: un cuoco o un cameriere ogni 8 deputati. Una media che metterebbe sul lastrico qualunque ristorante del pianeta, anche se adoperasse manovalanza tagika o burkinanese. Figuratevi a Montecitorio, dove un dipendente costa mediamente 112.071 euro l’anno.

13 commenti:

Melina2811 ha detto...

Ciao e buon inizio di settimana da Maria

silvio di giorgio ha detto...

ahò, io me butto in politica...non gliela faccio più...

XPX ha detto...

E s'arrabbiano pure se la chiamano casta ....

sirio ha detto...

Che dolore quando sento queste cose...tento pure di fare finta di niente ma non ci riesco!
Quello che fa più inc...è che siamo tutti noi a pagare!

Ciao Bruno,buon inizio di settimana.

3my78 ha detto...

E' gente che pensa a noi... Si vede bisogna dare fiducia:-P

Anonimo ha detto...

è stato e sarà sempre così... PURTROPPO

Confinidiversi ha detto...

Che dire Bruno. Io la Casta l'ho letta. Devo dire che non è una lettura agile come pensavo.
Anche perchè, la sera, ad ogni pagina, letta, dovevo correre in terrazza a bestemmiare fortissimo svegliando il vicinato.
Così, per dire che effetto fa.

Bruno ha detto...

@ confinidiversi
lo stesso effetto che ho avuto io...pensa che per natura NON bestemmio ed è andata bene che, abitando in campagna abbastanza isolato, non mi ha sentito nessuno..!!!!

Camu ha detto...

Ma quando li spariamo sulla luna i nostri rappresentanti non democraticamente eletti?

Ilaria ha detto...

Buono pasto scuola materna € 3,05.
Buono pasto scuola elementare € 3,30.
Il comune mette altrettante... pasti accettabili.

però sono convinta che la casta non assaggerebbe nemmeno quello che mangiano i nostri figli a scuola.

Che schifo!

l'incarcerato ha detto...

L'avevo letto anche io La Casta e la cosa peggiore è che il libro ha venduto numerosissime copie. Ma nulla è cambiato!

ps bella Paris! ;)

Sabatino Di Giuliano ha detto...

mierda....

Alessandro ha detto...

politica=disgusto.