mercoledì 5 novembre 2008

Saluto ad un'amica

Pochi giorni fa se ne è andata un'amica a quattro zampe. Fa parte del ciclo della vita pero' è il modo in cui se ne è andata che mi ha fatto riflettere molto.


La nostra amica Kelly fino a poco tempo fa stava bene ma un virus le ha distrutto il fegato in poche settimane rendendo irreversibile il suo stato di salute destinandola a morte certa. Conosco il suo padrone e conoscevo il labrador in questione, una bestia straordinaria. Sono sicuro che è stato fatto di tutto per poterla salvare e darle ancora qualche anno di vita (aveva già 11 anni e questa razza non vive molto di più') ma dopo diversi ricoveri e soprattutto durante l'ultimo, alla clinica degli animali, i risultati erano pessimi. Sopravviveva tramite flebo e medicinali. Non reagiva più', non apriva più' gli occhi .... non scodinzolava più'.....finita. La scelta di farle una puntura per terminare questa agonia deve essere stata una cosa devastante e mi immagino l'ultimo incrocio di sguardi che solo al pensiero mi riempie di un magone che mi blocca l'ingoio della saliva.


Ciao Kelly, ricordati sempre di quei crostoni di pizza che ti passavo di nascosto perché avevi già cenato e il tuo padrone non voleva......ma non glielo abbiamo mai detto :-D


Molti potranno dire " va beh dai era solo un cane", ne prenderà un altro......... altri diranno "chi non ha cani non potrà mai capire cosa vuol dire" ma il punto non è quello, ognuno è libero di pensare come meglio crede....... in me si sono susseguite una serie di riflessioni e di domande che mi hanno portato a pensare alla pena di morte e soprattutto a colui che deve effettuare una iniezione o dare il via ad un processo dal quale non si torna più' indietro. Per me, qualsiasi sia il reato, non dovrebbe esistere questa pena estrema ma mi sono immedesimato, da una parte, in colui che effettua e agisce e, dall'altra, in colui che subisce....... ero in macchina e pioveva......


Mi sono scese le lacrime pensando che il mattino dopo quel cane non avrebbe più' goduto della carezza del suo padrone......!!!!!!!!!!!!!!!!


.....................................................................
A proposito di pena di morte.......
Se qualcuno vuole farsi veramente del male può' vedersi IL MIGLIO VERDE con Tom Hanks tratto da un romanzo di Sthepen King

23 commenti:

aNDRea® ha detto...

Accidenti... c'avevo pensato anch'io ad un post per Kelly, però non ho avuto la fortuna di conoscerla abbastanza. L'ho vista solo in un paio di occasioni.
Bellissima LABARDOR. Se solo fosse stata un po' più giovane, sarebbe stata la comapagna ideale per LEO (uno dei miei due cagnoni: il labrador appunto).

Mi spiace un sacco per Kelly e per Claudio. So cosa vuol dire affezionarsi ad un aniamale, per poi doversi separare inevitabilmente sempre troppo presto. Le loro vite son troppo brevi rispetto alle nostre.
Ed è un dolore grande, perchè un cane, ti sa regalare un amore incondizionato che difficilmente si trovano nella specie più "nobile" del mondo animale, ovvero l'uomo.

Sono comunque sicuro che Kelly abbia vissuto una vita meravigliosa con il suo padrone... Un saluto anche da parte mia... Ciao

Desy ha detto...

Quanto mi dispiace,veramente moltissimo, non mi vergogno di dire che qualche lacrima mi è scesa sul viso..... più o meno così è stata la vicenda con la mia coniglietta "Nuvola" anche io ho dovuto fargli fare la puntura fatale, non era più vita la sua, non saltava, non correva,non mangiava, fino alla fine gli ho dato da mangiare con la siringa perchè da sola non ci riusciva più e ti dico.... mi ha lasciato un vuoto enorme, immenso, quindi posso capire benissimo il tuo amico.
Anche se un coniglio, che molti dicono essere insulsi, lei era splendida, quando rientravo a casa mi faceva festa, mi seguiva ovunque andavo, si sdraiava accanto a me e quando gli parlavo mi capiva, sembra incredibile ma è così.... mi manca mi manca tantissimo, ma è sempre con me nel mio cuore.
Qui se ti va puoi vedere alcuni foto della mia coniglietta.

Un abbraccio Desy

Mr. Flamingo ha detto...

Sono veramente commosso. Mi dispiace per la vostra cara Kelly.
Gli animali a volte ci danno molto più affetto delle persone, e sanno tenrci compagnia nei momenti più buii. Mi spiace veramente.

Ciao

3my78 ha detto...

Ti posso capire perfettamente. Per tanti motivi. Ho avuto molti animali e fra qesti cani e anche a me è successo di porre fine a un amico di tanti momenti. Purtroppo era inevitabile...
Mi spiace, ma il ricordo resta, sempre:-)

Blogger ha detto...

Io sono male tre giorni per il mio gatto, ti capisco.
Dario

Ma®aM ha detto...

L'amore per gli animali non ha confini. Ho visto soffrire per un cane forse più di quanto si soffre per una persona. Sono esseri indifesi, incapaci di fare del male volontariamente, e sono sicuramente migliori di tanti umani...

Bruno ha detto...

@ andrea
pensa che sono stato male io che vado ogni tanto da claudio.....

@ desy
io sono amante dei felini e li ho sempre avuti. Purtroppo vicino casa mia passa una provinciale e hanno fatto tutti la stessa fine...basta. non ne tengo piu'...

@ mr flamingo
il labrador è una razza che ha comunque sempre lo sguardo un po' tristino....poi è troppo di compagnia

@ 3my78
ma allora anche voi B/N avete un cuore..!!! :-))
hai ragione..... il ricordo resterà anche a me che lo vedevo pochissimo........

@ blogger
come dicevo a desy, non tengo piu' gatti per non stare male

@ maram
ciao, benvenuta sul nostro blog..
io non ho mai posseduto un cane ma ho amici, come in questo caso, e la morosa che ne hanno.... sono veramente unici.....soprattutto verso il loro padrone.....incredibile.
grazie di essere passata di qui

Ilaria ha detto...

Vorrei dirti le parole giuste, ma come quando manca qualcuno, preferisco tacere ed abbracciare!
Penso che sia un calore diverso, più confortante...
Quindi fai come se ti tenessi stretto un pochino, ok?

Ho apprezzato quello che hai detto sulla pena di morte... chissà come si sente chi deve attuarla!
Io non potrei mai farlo e pensa: è un mestiere in certi paesi!

Ti riabbraccio fortissimo!

Ila

Maurizio ha detto...

Bruno, un animale può riempire la vita di un essere umano... io ci sono passato... e per vigliaccheria, da allora, non ho più avuto cani... ma credo che non durerà per sempre questa mia scelta da codardo... Il Miglio verde è uno dei miei preferiti... non tanto per il tema pena di morte, su cui ciascuno è libero di interrogarsi, quanto sulla surreale rappresentazione della "necessità" che alcune persone, rare, hanno di "dare" al proprio prossimo...
Un abbraccio

Punzy ha detto...

Non sai che dolore perdere un amico. Io ci sono passata da poco e ancora non mi riprendo.
Questa cosa ti lascia un vuoto dentro, proprio come quando perdi ua persona cara. Chi non ha mai avuto un cane non puo' capire.
ora vado a piangere in bagno che al lavoro fa brutto lacrimare in diretta

l'incarcerato ha detto...

Mi dispiace per il cane, non è da cretini piangere per un animale.

Il mio primo pianto per la morte di qualcuno, quando ero piccolo, era per un cane randagio che mi faceva compagnia...

ps ma la classifica? Lo fai apposta?

Bastian Cuntrari ha detto...

@Bruno, io ho Camilla, una gattina abbandonata che abbiamo portato a casa, ormai 12-13 anni fa...
Ti capisco, caro: penso anch'io - spesso - a quando non ci sarà più.
Il discorso pena di morte è troppo lungo per essere affrontato in un commento: perché non posti? E poi, Il miglio verde: credo di averlo visto già almeno otto volte. E non ho finito.
Ti abbraccio forte, amico.

Ery10 ha detto...

Capisco perfettamente cosa si prova in quei casi, io ho perso 2 cani, uno per una malattia simile a quella di kelly l'altro per un collasso...
Sono stata malissimo, e stavo odiando delle persone che mi dicevano: "ma perchè stai male? e' solo un cane..."
:(
Mi dispiace tantissimo per kelly... Spero inoltre che questo post faccia riflettere chi abbandona i cani o li mal tratta!!!
Il cagnolino che adesso ho io l'ho trovato abbandonato quando era davvero piccolo...
Mah!!!

Bruno ha detto...

@ ilaria
sei gentilissima e trasferisco un po' di questo abbraccio al mio collega, padrone della kelly. Per il discorso pena di morte è troppo complesso da esperimere in poche righe.........
grazie

@ maurizio
io sono vigliacco come te. ho visto sparire tutti i miei mici causa passaggio auto e per non stare piu' male non ne ho piu' presi.........

@ punzy
lo immagino...sono stato male io che la incontravo una 20ina di volte all'anno figurati chi ci viveva insieme....

@ incarcerato
ehmmmm la classifica mi sa che salta a lunedi...c'è in programmazione ancora un post

@ bastian
grazie, hai ragione poi io sono innamorato dei felini....
si il discorso pena di morte non si puo' esprirere e terminare in 2 righe......magari potrebbe essere spunto per un post.....
il miglio verde è un grandissimo film e tom hanks è il mio attore preferito....l'ho visto finire solo la prima volta poi non ce l'ho piu' fatte...nonostante ogni tanto metto su il DVD

@ ery10
ognuno è libero di pensarla come vuole.....chi non ha mai avuto animali non puo' capire ma spesso anche chi li ha avuti e poi li abbandona...ancora peggio.....

Ilaria ha detto...

Sicuramente! forse nn basterebbero nemmeno 100 post e relativi commenti!

Sì, dai un po' del mio abbraccio al tuo amico.

Tu stai un po' meglio oggi?

Bruno ha detto...

@ ilaria
si io sto bene, sono riflessioni che nascono dal momento in cui ricevi notizie e ti immedesimi nelle situazioni.....sicuramente se fosse stato il mio ne avrei fatto una malattia, penso...come mi successe per i gatti che avevo......
grazie......:-D

Pietro ha detto...

E' capitato a un cane di un mio vicino, sofferenze atroci, e alla fine la scelta dell'iniezione letale.

calendula / trattalia ha detto...

mi dispiace moltissimo per Kelly, e per il suo amato compagno di vita ( padrone è una parola che mi piace poco..) per quanto riguarda la pena di morte sono contraria in ogni caso e in qualsiasi situazione, e per quanto riguarda il miglio verde.... non mi è piaciuto granchè.. ho letto quasi tutti i libri di King e quello è uno dei peggiori... il film poi....mamma non ne parliamo ....

Bruno ha detto...

@ pietro
immagino..... penso che comunque i cani rispetto ad altri animali domestici hanno un attaccamento e un senso di affetto che va oltre....spesso, proprio a fronte di tali comportamenti, diciamo "gli manca solo la parola"

@ calendula
ma in questo post ho utilizzato volutamente termini come "padrone" e "bestia" proprio per il fatto di differenziare lo stato umano e lo stato animale. Sai perchè? la storia è lunga e pur sapendo di essere contro il pensiero di molti, ultimamente mi sono imbattuto in un discorso con una persona dove sosteneva che, essendo tutti gli uomini uguali, non deve esistere la forma del LEI ma solo del TU, in qualsiasi ambiente. Non sono assolutamente d'accordo perchè nella socità, pur essendo tutti uguali (neri, gialli blu verdi uomini donne) esistono rapporti e posizioni DIVERSI che VANNO rispettati e cosi ho voluto differenziare con questi termini. Ma condivido il tuo pensiero......
Non lo condivdio sul miglio verde, ma anche li è soggettivo perchè ognuno ha i suoi gusti.... per esempio ho smesso di leggere King da IT in poi perchè incominciavo a trovarlo pesantissimo...come i film tratti dai successivi romanzi.

Bori ha detto...

ma poretta ç_ç
è sempre triste dire "questi" addii... io c'ero rimasta malissimo quando era morto il mio gatto Pietro, ripensandoci mi manca ancora adesso!
ma credo che l'importante sia non dimenticarla..così continuerà a tenervi compagnia nei vostri cuori! ^_^

P.S.: io avevo visto una volta il Miglio Verde, è bello, ma come tutte le storie di Stephen King è angosciante °-°

Besos!

il Russo ha detto...

E' difficile rassegnarsi alla morte sempre, soprattutto per chi ci ha tenuto compagnia e c'è stato fedele come nessun uomo potrebbe mai essere...

Anonimo ha detto...

Ciao Kelly
quando me lo hanno detto sono rimasta malissimo......non potrò piu' prenderti le orecchie, la testa e strapazzarti come faccio col mio cagnolino.......
un abbraccio a Claudio
Gianna

giadatea ha detto...

Ho un cane, negli anni scorsi ne ho avuti parecchi, tutta la famiglia da cui arriva il mio, e so cosa significa perdere un cane...
il miglio verde l'ho visto e si, fa riflettere molto... bellissimo film