martedì 16 settembre 2008

Richard Wright ci ha salutato

Ieri è morto Richard Wright, il tastierista dei Pink Floyd, all'età di 65 anni stroncato da un cancro. Colonna portante e fra i fondatori del gruppo che ha fatto la storia della musica mondiale.
Nei primi anni '90 ero stato ad un loro concerto a Torino, vedere i miei idoli che ritornavano grandi e soprattutto in tour dopo la divisione con Roger Water era per me un sogno che finalmente si realizzava. Ricordo che per conquistare le file davanti al palco alle ore 13 di quel mese di luglio con circa 35°C ero davanti ai cancelli dello stadio Comunale in attesa dell'apertura. Per calmare un po' quel calore che ci stava cuocendo gli agenti della sicurezza ci innaffiavano con gli idranti. Di quell'esperienza bellissima che porterò sempre con me, oltre al concerto, ricordo che durante l'attesa mi ero addormentato sul prato e quando mi svegliai l'odore delle canne che c'era nell'aria mi rese stordito ancora per qualche ora. Ieri sera durante la cena ho appreso questa notizia ed è come se un "AMICO" se ne fosse andato.... ciao Richard, grazie per tutto quello che ci hai lasciato.
La cosa che mi ha fatto, però, incazzare come una iena e il modo in cui ho appreso la notizia....... cenando mi piace guardare il TG1 e verso la fine si sono spese 3 parole in croce e una foto per un personaggio che ha fatto la storia musicale di tutti i tempi con i PINK FLOYD mentre il servizio successivo era sulla nuova trasmissione di Raffaella Carrà, CARRAMBA CHE SORPRESA, un servizio fatto di interviste, immagini di repertorio, sensazioni della Raffa e tanti tanti in bocca al lupo ......... un servizio che è durato per alcuni minuti.
Questa è l'informazione che ci danno, mi son sempre promesso e ripromesso di informarmi solo più' dalla rete ma quotidianamente casco in questa trappola di notizie comandate e imposte .......

18 commenti:

Pellescura ha detto...

grande perdita, peccato tu non abbia foto di torino, ma magari eri troppo strordito dal fumo per ricordarti di farle :-)

calendula / trattalia ha detto...

be cosa ti aspettavi dal tg 1 e dal tg in particolare ? interi servizi su gossip di cui non frega un cazzo a nessuno e tre parole sulla morte di chi ha fatto la storia della musica,

Bruno ha detto...

@ pellescura

ma sai, ora che mi dici cosi... le avevo fatte con una vecchia macchina del c...o senza zoom, si vedeva l'occhio gigante con tutte le luci ma le persone non si riconoscono..... ero a circa 20 - 25m dal palco e le macchinette usa e getta sono decisamente migliori della mia dell'epoca..... faccio una ricerca, se le trovo le pubblico....grazie per avermelo ricordato :-))

Bruno ha detto...

@ calendula

no no infatti, sicuramente a molti ha fatto piacere sapere le emozioni dei primi 10 minuti di trasmissione di Raffa e del suo blocco allo stomaco ed è una notiziona da prima serata ..... poi vuoi mettere, un volto nuovo in TV..... hai ragione, infatti sto cercando si smettere :-))

Chantilly ha detto...

mi accodo a quello che dice calendula. si sa già e continuiamo a cascarci tutti, chi più chi meno.

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

FATTO ;-) è cosi che vi ho ascoltato,grazie ;-) vado a nanna,ciao,gabrybabelle

silvio di giorgio ha detto...

per forza nei tg la notizia è passata in terzo piano:ormai li guardano solo le casalinghe di voghera che nemmeno sanno chi era questo tizio morto di cancro...non meravigliamocene più...

Bruno ha detto...

@ silvio di giorgio

Ciao silvio benvenuto
sul nostro blog
non mi sto meravigliando, omai la televsione è trash per fare un complimento.... ne guardo pochissima ma si sta riducendo a zero........ e neanche voglio pagare per vedere qualche cosa di interessante....pagare oltre a quello che già pago per non poter neanche scegliere..........

ottantenati ha detto...

beh questo si che era un tastierista... non come certa gente che conosco io :)))
Un saluto a tutti
ilBILLY

sara ha detto...

caro Bruno
io ho guardato il tg alla rai e ho pensato la stessa cosa, nemmeno un pezzo di una canzone, nulla di nulla...che verguenza!!!
poi fanno interi servizi sul cavolate degne dell'infotrateiment di studio aperto. ci sono rimasta proprio male. la ns tv è una tristezza.

bello il racconto del tuo concerto.

passa una buona giornata!
sara

JOE ha detto...

ciao.
scusa il ritardo,ma ho dedicato poco tempo al mio blog.
ho visto che siete di asti...
il blog e interessante e spero che anche il mio diventi un blog dedicato al mio gruppo...
ma stenta a formarsi definitivamente...
teniamoci in contatto.
se hai msn il mio contetto è lo stesso della mail.

Melpomene ha detto...

Ciao...mi hai dato una notizia molto triste.Non sono mai passata di qui,ho letto il tuo commento nel blog di calendula e visto che sei un musicista come me ti sono venuta a trovare.Che tristezza.Pensa che io non lo sapevo per niente.I tg purtroppo si devono adattare a ciò che vuole la gente,e visto che la gente vuole vedere quelle stronzate devono trasmettere quello.Purtroppo sono tutti pecorelle al servizio di Monsignor IGNORANZA e sua moglie FRIVOLEZZA.Non ci possiamo fare niente.Solo dire:povera Italia!Il nostro paese devastato da gossip e dalla De Filippi!!!

Bruno ha detto...

@ Ottantenati
Benvenuto billy, ora non aprire piu' spazi web altrimenti ci sei solo piu' tu e 3/5 dei Roccaforte....mi raccomando nè..trattali bene e non affaticarli

@ Sara
grazie della visita, guarda è cosi....come dicono anche gli altri non c'è da stupirsi ma è cosi

@ Joe
benvenuto, si il contatto msn lo trovi nella sezione biografia del web www.roccaforte.it sotto la mia scheda.... sono solo io di asti, gli altri del gruppo sono di alessandria e provincia

@ melpomene
benvenuta sul nostro blog
si purtroppo è cosi.....anche i mezzi di informazione sono diventati inguardabili e falsi....pazienza ma la nostra rete è una fonte di informazioni vere, a volte fin troppo ..... ritorna quando vuoi....

aNDRea® ha detto...

Io quel concerto, probabilmente, è lo stesso che ho sognato e che non sono andato a vedere, vista la mia giovane età. Se non ricordo male era il '95 o giù di lì... e ricordo ancora che i biglietti costavano (se non sbaglio 55000 lire).
Mamma mia... Hanno fatto la storia della musica questi personaggi. Mi viene solamente la pelle d'oca, ricordando chi erano, chi sono e chi saranno sempre...

aNDRea

Bruno ha detto...

@ andrea
ehehehe 95....se la memoria non mi inganna era Torino. luglio 1991..poi sono stati a venezia, anni dopo..........

Gio ha detto...

Complimenti per il post.
Senza la sua tastiera non ci potranno essere più i Pink Floyd.
Anch'io l'ho ricordato nel blog di un amico.
Allego il link collegato sul mio nome a ki vorrà lasciargli un ricordo anche lì.
Ciao Rich.

Gio ha detto...

Ciao Bruno, grazie per essere passato nel nostro blog per commemorare Rick.
Non sapevo se risponderti qui o li, l'ho fatto lì così ho approfittato per ringraziare i numerosi fans che sono venuti a lasciare un saluto a questo grande artista, e che non mi aspettavo così numerosi nel nostro blog.
Gio.

Bruno ha detto...

@ Gio
ho letto... hai perfettamente ragione, mi sono arrivate mail proprio con quelle segnalazioni evidenziate anche da te ma è cosi..per fortuna la gente non è piu' ignorante anche se pero' l'Italia ha molte persone che NON utilizzano la rete (ho letto di recente una statistica e siamo messi veramente male) e quindi si prendono cio' che trasmettono o leggono sui giornali. Io credo MOLTO nella rete anche se parecchie notizie vanno accertate ma scrivi qualche cazzata ti arriva il mondo addosso